PASSWORD RESET

Una vacanza da vivere...una vacanza da ricordare!

Grotte di Rescia, uno spettacolo in riva al lago

447 0

Grotte di Rescia

Durante le splendide giornate di sole che questo periodo ci sta regalando, l’afa fa pensare che sia difficile passare una giornata rinfrescante ma pur sempre all’aria aperta. E invece… Le grotte

Le Grotte di Rescia, a Claino con Osteno, sono la soluzione migliore per spezzare il caldo di questi giorni e godersi una nuova esperienza. Da un’apertura creatasi naturalmente, potrete accedere alle 7 grotte e ammirare come la potenza dell’acqua ha portato alla formazione di cunicoli per poi formare maestose stalattiti e stalagmiti, seguendo un percorso di circa 500 m, lungo il versante orientale del Lago Ceresio. Non perdetevi la Grotta del Lago, la Grotta dell’Arte e la Cascata di Santa Giulia!!

Le Grotte di Rescia rappresentato un vero e proprio gioiello del Lago Ceresio, della Valle d’Intelvi e della provincia di Como.

Vuoi visitarle? E’ molto semplice: basta recarsi a claino con Osteno, a pochi minuti da Porlezza, e acquistare il tuo biglietto, molto economico, al prezzo di €5,00 per gli adulti e €3,00 per i bambini fino ai 9 anni.

Un po’ di storia…                                                                                                                                                                                                                                 Le Grotte di Rescia, come testimoniato in alcuni scritti, sono meta turistica fin dal ‘700, soprattutto per i vicini cittadini svizzeri. In quegli anni le grotte erano visitabili solo se raggiunte tramite imbarcazione e con la guida di un esperto che accompagnava i visitatori occasionali armandosi di torcia e scaletta. Dopo i vari resoconti turistici, Rescia divenne famosa per l’estrazione del Travertino (più comunemente chiamato Tufo), lavorazione che continuò fino alla fine dell’800.

Oggi il sito è di proprietà privata e vengono gestite dalla famiglia di Irma Vitali in Selva, la quale acquistò i terreni negli anni Quaranta.

Informazioni utili sul sito www.grottedirescia.it

Vieni a visitare la Valle Intelvi, e non perderti nulla del suo territorio… Ti aspettano tante sorprese, cosa aspetti?